Scaffale aperto

 

Questa sezione è destinata alla condivisione di materiali relativi a Gorizia nella Grande Guerra non appartenenti alle raccolte della Biblioteca Statale Isontina di Gorizia. Comprenderà documenti legati a mostre realizzate nella Galleria Mario Di Iorio o negli altri spazi espositivi della BSI, in passato o nell'anno in corso, oltre alle proposte di enti, associazioni e singoli che vogliano utilizzare lo spazio virtuale messo a disposizione per far conoscere agli utenti remoti della biblioteca le loro collezioni. Dei materiali che saranno inseriti qui non sarà quindi possibile la consultazione diretta presso la BSI, ma solo la visione sul sito Gorizia e la Grande Guerra.

 

Filmografia

 

La Grande Guerra - L'occhio del cinema al Premio Amidei

 

La 33a edizione del Premio Sergio Amidei, in corso a Gorizia dal 18 al 24 luglio 2014, dedica una sezione specifica alla Grande Guerra, con film d'autore (L'occhio del cinema) e filmati e documentari d'epoca (I film dal vero). Si ritiene utile riproporre qui la presentazione della sezione e i dati dei film presenti sul sito www.amidei.com.

 

Da quest’anno il Premio Amidei avvia una riflessione intorno al primo conflitto mondiale, in vista delle ricorrenze del 2015. I temi della memoria, dei destini individuali e collettivi e la forza di denuncia del cinema, saranno al centro delle retrospettive e degli incontri dedicati. Saranno proposti alcuni tra i più importanti film della storia del cinema mondiale, alcuni noti, altri meno: ma tutti lucidi, struggenti e duri racconti di una tra le più drammatiche pagine della storia moderna. I film saranno introdotti da brevi filmati o documentari su Gorizia e sugli altri teatri di guerra della regione, documenti visivi d’archivio che con la forza straordinaria delle immagini, ricordano la “vicinanza” della guerra volendo ribadire il valore della pace.

 

 

MAUDITE SOIT LA GUERRE

REGIA: Alfred Machin
SOGGETTO e SCENEGGIATURA: Alfred Machin.
ORIGINE: Belgio, 1914
DURATA: 42'

CAST: Baert, Suzanne Berni, Albert Hendrickx, Fernand Crommelynck, Nadia D'Angely, Henri Goidsen.

 

ALL'OVEST NIENTE DI NUOVO

REGIA: Lewis Milestone
SOGGETTO: Tratto dal romanzo "Niente di nuovo sul fronte occidentale" di Erich Maria Remarque.
SCENEGGIATURA: George Abbott.
ORIGINE: USA, 1930
DURATA: 105'

CAST: Louis Wolheim, Lew Ayres, John Wray, Ben Alexander, Arnold Lucy, Walter Rogers, William Bakewell, Russell Gleason.

 

WESTFRONT 1918

REGIA: Georg Wilhelm Pabst
SOGGETTO: tratto dal romanzo "Vier von der Infanterie" di Ernst Johannsen.
SCENEGGIATURA: Ladislaus Vajda.
ORIGINE: Germania, 1930
DURATA: 96'

CAST: Fritz Kampers, Gustav Diessl, Hans Moebus, Claus Clausen, Jackie Monnier, Hanna Hoessrich, Else Heller.

 

LES CROIX DE BOIS

REGIA: Raymond Bernard
SOGGETTO: tratto dall’omonimo romanzo di Roland Dorgelès.
SCENEGGIATURA: Raymond Bernard, André Lang.
ORIGINE: Francia, 1932
DURATA: 110'

CAST: Pierre Blanchar, Gabriel Gabrio, Charles Vanel, Antonin Artaud, Paul Azais, Jean Galland, Geo Laby, Marc Valbel.

 

STOSSTRUPP 1917

REGIA: Hans Zöberlein, Franz Adam, Marian Kolb, Ludwig Schmid-Wildy
SOGGETTO: Hans Zöberlein dal suo romanzo "Der Glaube an Deutchland", inedito in Italia
SCENEGGIATURA: Hans Zöberlein, Franz Adam, Marian Kolb
ORIGINE: Germania, 1934
DURATA: 107'

CAST: Ludwig Schmid-Wildy, Beppo Brem, Max Zankl, Toni Eggert, Hans Pössenbacher

 

LA GRANDE ILLUSIONE

REGIA: Jean Renoir
SOGGETTO: Jean Renoir
SCENEGGIATURA: Jean Renoir e Charles Spaak
ORIGINE: Francia, 1937
DURATA: 113'

CAST: Jean Gabin, Pierre Fresnay, Erich von Stroheim, Dita Parlo, Werner Florian, Jean Dasté, Gaston Modot, Marcel Dalio.

 

J'ACCUSE

REGIA: Abel Gance
SOGGETTO e SCENEGGIATURA: Abel Gance e Steve Passeur
ORIGINE: Francia, 1938
DURATA: 116'

CAST: Victor Francen, Line Noro, Marie Lou, Jean Max, Renée Devillers, Marcel Delaître

 

ORIZZONTI DI GLORIA

REGIA: Stanley Kubrick
SOGGETTO: tratto dall’omonimo romanzo di Humphrey Cobb
SCENEGGIATURA: Stanley Kubrick, Calder Willingham, Jim Thompson
ORIGINE: USA, 1957
DURATA: 86'

CAST: Kirk Douglas, George Macready, Ralph Meeker, Adolphe Menjou, Wayne Morris, Richard Anderson, Joe Turkel

 

E JOHNNY PRESE IL FUCILE

REGIA: Dalton Trumbo
SOGGETTO e SCENEGGIATURA: Dalton Trumbo
ORIGINE: USA, 1971
DURATA: 111'

CAST: Timothy Bottoms, Jason Robards, Kathy Fields, Donald Sutherland, Marsha Hunt, Diane Varsi, Donald, Barry, Eric Christmas, Charles McGraw, Eduard Franz

 

UOMINI CONTRO

REGIA: Francesco Rosi
SOGGETTO: liberamente ispirato al romanzo Un anno sull'Altipiano di Emilio Lussu
SCENEGGIATURA: Tonino Guerra, Raffaele La Capria, Francesco Rosi
ORIGINE: Italia/Jugoslavia, 1971
DURATA: 101'

CAST: Gian Maria Volonté, Mark Frechette, Pier Paolo Capponi, Alain Cuny, Franco Graziosi, Nino Vingelli, Mario Feliciani, Daria Nicolodi

 

LA VITA E NIENT'ALTRO

REGIA: Bertrand Tavernier
SOGGETTO e SCENEGGIATURA: Bertrand Tavernier, Jean Cosmos
ORIGINE: Francia, 1989
DURATA: 135'

CAST: Philippe Noiret, Sabine Azéma, Pascale Vignal, Maurice Barrier

 

 

 

I film dal vero - filmati e documentari su Gorizia

 

Sempre dal sito www.amidei.com, le schede dei filmati e documentari su Gorizia e sulle altre zone di guerra del Friuli Venezia Giulia proiettati nel corso dell'edizione 2014 del Premio Amidei:

 

 

GORIZIA DISTRUTTA

Sascha Film, 1916, 13'.

Dettagliato resoconto dei danni causati dalla resistenza austro-ungarica e dall'offensiva italiana su Gorizia. La macchina da presa della Sascha-Film si sofferma sui palazzi distrutti dalle granate, inquadra le strade vuote di Gorizia (con gli austriaci che si mettono in posa sulle macerie), gli hotel danneggiati, il Cinematografo Edison (il manifesto nella bacheca accanto all'entrata indica che l'ultimo film proiettato è un non meglio identificato Amore e onore), il recupero di una bomba inesplosa nel giardino di un albergo.

Copia donata alla Cineteca del Friuli dal Filmarchiv di Vienna.

 

IL FRIULI INVASO

Sascha Film, 1917, con accompagnamento musicale, 16’.

Riprese effettuate dal Reparto Cinematografico dell'Esercito austroungarico e distribuite dalla Sasha Film di Vienna dopo Caporetto a Tolmezzo, Cividale, Udine, Villa Manin.

Copia donata alla Cineteca del Friuli dalla Cineteca di Bologna.

 

LE TRINCEE DI GORIZIA

Reparto Cinematografico dell'Esercito Italiano/Luca Comerio, 1917, con accompagnamento musicale, 13'.

Dalle didascalie del film: Nelle trincee al di là di Gorizia viene respinto un attacco nemico. La fanteria attraversa un camminamento sotto il fuoco austriaco. Sullo sfondo, il Sabotino, recentemente conquistato dagli italiani. Mortaio in azione dentro una trincea. Le nostre linee avanzate davanti Hudi Log. Nelle stesse linee: una mitragliatrice in azione. Lavori eseguiti in trincea per arrivare a un camminamento nemico. Il cratere formato dall'esplosione di un proiettile nel cimitero di Gorizia. Nelle trincee del cimitero di Gorizia durante un attacco. I soldati attraversano i camminamenti, escono dai ripari scavati nelle tombe e vanno a prendere rapidamente posizione. La teleferica sul Monte Nero. Le squadre di corvée si inerpicano sulle cime delle montagne per portare tutte le notti le vettovaglie, le munizioni e la legna da ardere. Il mare di nuvole che circonda quasi sempre il Monte Nero. Le gallerie scavate nei ghiacciai.

Copia donata alla Cineteca del Friuli dalla Lobster/Ripley's Film.

 

GORIZIA E I CAMPI DI BATTAGLIA

Istituto Luce, 1937, sonoro, 9’.

Copia dell'Istituto Luce/ Cinecittà.

 

SANTA GORIZIA

Aldo Rossi, 1947, sonoro, 12'.

Fondo nitrati della ex-Cineteca Regionale del FVG in deposito presso la Cineteca del Friuli.

 

ORIZZONTI DI GLORIA

Adolfo Pizzi, Produzione ANA, Gorizia, 1955, sonoro, 8'.

Depositato in Cineteca del Friuli dalla Provincia di Gorizia.

 

 

 

 

Filmografia sulla Grande Guerra

 

Si segnalano di seguito i film sulla prima guerra mondiale, ricavati dai siti web dedicati all'argomento, a cui si rimanda per ogni approfondimento:

 

Maudite soit la guerre (1914) Belgio, regia di Alfred Machin

Befana di guerra (1915) Italia, regia di E. D'Angelo

Il capestro degli Asburgo (1915) Italia, regia di Gustavo Serena

La doppia ferita (1915) Italia, regia di Augusto Genina

Eroina serba (1915) Italia, regia di Oreste Gherardini

Eroismo d'alpino (1915) Italia, regia di Domenico Gaido

Il figlio della guerra (1915) Italia, regia di Ugo Falena

Gloria ai caduti (1915) Italia, regia di Elvira Notari

Guerra redentrice (1915) Italia, regia di Eduardo Bencivegna

Il mio diario di guerra (1915) Italia, regia di Riccardo Tolentino

La patria redime / All'ombra del tricolore (1915) Italia, regia di Guglielmo Zorzi

La samaritana (1915) Italia, regia di Armando Brunero

Il sogno del bimbo d'Italia (1915) Italia, regia di Riccardo Cassano

Il sopravvissuto (1915) Italia, regia di Augusto Genina

Sul campo dell'onore (1915) Italia, regia di Amleto Palermi

Trieste / I vendicatori di Oberdan (1915) Italia, regia di Enzo Longhi

Alla fronte (1916) Italia

Amore di barbaro (1916) Italia, regia di Amleto Palermi

Maciste alpino (1916) Italia, regia di Luigi Romano Borgnetto e Luigi Maggi, supervisione alla regia Giovanni Pastrone, con Bartolomeo Pagano

Passano gli Unni (1916) Italia, regia di Mario Caserini

Turbine rosso (1916) Italia, regia di Oreste Gherardini

La guerra e il sogno di Momi (1917) Italia, regia di Segundo de Chamon

Verso la gloria (1917) Italia, regia di Ugo Falena

Cenere e vampe (1918) Italia, regia di Ugo Falena

Charlot in trincea (1918) Gran Bretagna, regia di Charlie Chaplin

Il cuore della Terra (Heart of the world) (1918) Stati Uniti, regia di David W. Griffith

Mariute (1918) Italia, regia di Eduardo Bencivegna

La maschera del barbaro (1918) Italia, regia di Paolo Trinchera

Trittico italico (1918) Italia

J'accuse (1919) Francia, regia di Abel Gance

I quattro cavalieri dell'Apocalisse (The Four Horsemen of the Apocalypse) (1921) Stati Uniti, regia di Rex Ingram con Alice Terry e Rodolfo Valentino

Il grido dell'aquila (1923) Italia, regia di Mario Volpe

La suora bianca (1923) Stati Uniti, regia di Henry King con Lillian Gish e Ronald Colman

La leggenda del Piave (1924) Italia, regia di Mario Negri

La grande parata (The Big Parade) (1925)  Stati Uniti, regia di King Vidor

La fine di San Pietroburgo (Konec Sankt-Peterburga) (1927) URSS, regia di Vsevolod Pudovki

Ali (Wings) (1928) Stati Uniti, regia di William Wellman

Heimkehr (1928) Germania, regia di Joe May

Verdun, visioni di storia (Verdun, visions d'histoire) (1928) Francia, regia di Léon Poirier

Arsenale (Apceʜaл) (1929) URSS, regia di Alexandre Dovjenko

All'Ovest niente di nuovo (All Quiet on the Western Front) (1930)  Stati Uniti, regia di Lewis Millestone

Gli angeli dell'inferno (Hell's Angels) (1930)  Stati Uniti, regia di Howard Hughs

Journey's End (1930)  Stati Uniti, regia di James Whale

Somme (Die Somme) (1930) Germania, regia di Heinz Paul

Westfront 1918 (1930) Germania, regia di Georg Wilhelm Pabst

Mata Hari (1931)  Stati Uniti, regia di George Fitzmaurice con Greta Garbo

Montagne in fiamme (Bergen in flammen) (1931)  Germania, regia di LuisTrenker e Karl Hartl

Tell England (1931) Gran Bretagna, regia di Anthony Asquith

Verdun, souvenirs d'histoire (1931) Francia, regia di Léon Poirier

Addio alle armi (A Farewell to Arms) (1932)  Stati Uniti, regia di Frank Borzage

Il compagno B (Pack Up Your Troubles) (1932)  Stati Uniti, regia di George Marshall e Raymond McCarey con Stan Laurel e Oliver Hardy

Les croix de bois (1932) Francia, regia di Raymond Bernard

Terra di nessuno (1932) Stati Uniti, regia di Victor Travis

Camicia nera (1933) Italia, regia di Giovacchino Forzano

Ero una spia (I Was a Spy) (1933)  Gran Bretagna, regia di Victor Saville

La guerra lampo dei Fratelli Marx (Duck Soup) (1933) Stati Uniti, regia di Leo McCarey con i Fratelli Marx

Sobborghi (Okpaцнa) (1927) URSS, regia di Boris Barnet

Stoβtrupp 1917 (1934) Germania, regia di Ludwig Schmid-Wildy, Franz Adam, Marian Kolb e Hans Zöberlein

L'angelo delle tenebre (The Dark Angel) (1935) Stati Uniti, regia di Sidney Franklin

Passaporto rosso (1935) Italia, regia di Guido Brignone

Le scarpe al sole (1935) Italia, regia di Marco Elter

Cavalleria (1936) Italia, regia di Goffredo Alessandrini

13 uomini e un cannone (1936) Italia, regia di Giovacchino Forzano

Le vie della gloria (The Road to Glory) (1936) Stati Uniti, regia di Howard Hawks con Fredric March e Lionel Barrymore

La grande illusione (La grande illusion) (1937) Francia, regia di Jean Renoir con Erich von Stroheim e Jean Gabin

Le tre spie (Dark Journey) (1937) Gran Bretagna, regia di Victor Saville

J'accuse (1938) Francia, regia di Abel Gance (remake)

Vent'anni dopo o Stanlio e Ollio teste dure (Block-Heads) (1938) Stati Uniti, regia di John G. Blystone con Stan Laurel e Oliver Hardy

La storia d'Edith Cavell (Nurse Edith Cavell) (1939) Gran Bretagna, regia di Herbert Wilcox

Il sergente York (Sergeant York) (1941) Stati Uniti, regia di Howard Hawks con Gary Cooper

Il caimano del Piave (1950) Italia, regia di Giorgio Bianchi

Cavalcata di mezzo secolo (1950) Italia, regia di Carlo Infascelli e Luciano Emmer

Piume al vento (1951) Italia, regia di Ugo Amadoro

Senza bandiera (1951) Italia, regia di Lionello De Felice

Fratelli d'Italia (1952) Italia, regia di Fausto Saraceni

La leggenda del Piave (1952) Italia, regia di Riccardo Freda

Addio, mia bella signora! (1953) Italia, regia di Fernando Cerchio

Di qua e di là dal Piave (1953) Italia, regia di Guido Leoni

Cent'anni d'amore (1954) Italia, regia di Lionello De Felice (l'episodio Guerra 1915-18 scritto da Eduardo De Filippo)

Amori di mezzo secolo (1954) Italia, film a episodi (l'episodio Guerra 1915-1918, regia di Pietro Germi)

La campana di San Giusto (1954) Italia, regia di Mario Amendola e Ruggero Maccari

I cinque dell'Adamello (1954) Italia, regia di Pino Mercanti

Guai ai vinti (1954) Italia, regia di Raffaello Matarazzo

Trieste cantico d'amore (1954) Italia, regia di Max Calandri

Bella non piangere (1955) Italia, regia di David Carbonari

Addio alle armi (A Farewell to Arms) (1957)  Stati Uniti, regia di Chrles Vidor con Rock Hudson

Orrizonti di gloria (Paths of Glory) (1957)  Stati Uniti, regia di Stanley Kubrick con Kirk Douglas

La grande guerra (1959)  Italia, regia di Mario Monicelli con Alberto Sordi, Vittorio Gassman e Silvana Mangano

Le avventure di un giovane (Hemingway's Adventures of a Young Man) (1962) Stati Uniti, regia di Martin Ritt

Lawrence d'Arabia (Lawrence of Arabia) (1962)  Gran Bretagna, regia di David Lean con Peter O'Toole e Anthony Queen

Per il re e per la patria (King and Country) (1964 o 1965) Gran Bretagna, regia di Joseph Losey

La caduta delle aquile (The Blue Max) (1966) Stati Uniti, regia di John Guillermine

Oh, che bella guerra! (Oh! What a Lovely War) (1969)  Gran Bretagna, regia di Richard Attenboroug con John Mills

E Johnny prese il fucile (Johnny Got His Gun) (1970) Stati Uniti, regia di Dalton Trumbo

Operazione Crêpes Suzette (Darling Lili) (1970) Stati Uniti, regia di Blake Edwards con Julie Andrews e Rock Hudson

I recuperanti (1970)  Italia, regia di Ermanno Olmi (film per la tv)

Tre donne (1971) Italia, regia di Alfredo Giannetti con Anna Magnani (miniserie tv, episodio La sciantosa)

Uomini contro (1971)  Italia, regia di Francesco Rosi con Gian Maria Volontè

Messia selvaggio (Savage Messiah) (1972) Stati Uniti, regia di Ken Russell

La battaglia delle aquile (Aces High) (1977)  Gran Bretagna, regia di Jack Gold con Malcolm McDowell

All'Ovest niente di nuovo o Niente di nuovo sul fronte occidentale (All Quiet on the Western Front) (1979)  Gran Bretagna - Stati Uniti, regia di Delbert Mann con Ernest Borgnine (film per la tv)

Fraulein Doktor (1979) Italia, regia di Alberto Lattuada

Gli anni spezzati (Gallipoli) (1981) Australia, regia di Peter Wair con Mel Gibson

Porca vacca (1982) Italia, regia di Pasquale Festa Campanile

Mata Hari (1985) Stati Uniti, regia di Curtis Harrington con Sylvia Kristel

Lighthorsemen - attacco nel deserto (The Lighthorsemen) (1987)  Australia, regia di Simon Wincer

La vita e niente altro (La vie et rien d'autre) (1989) Francia, regia di Bertrand Tavernier

Mino - Il piccolo alpino (1989) Italia - Germania Ovest, regia di Gianfranco Albano (sceneggiato per la tv)

Amare per sempre (In love and war) (1996) Stati Uniti - Gran Bretagna, regia di Richard Attenborough

Capitan Conan (Capitaine Conan) (1996) Francia, regia di Bertrand Tavernier

La frontiera (1997) Italia, regia di Franco Girladi

Regeneration (1997) Gran Bretagna - Canada, regia di Gillies MacKinnon

La trincea (The Trench) (1999) Francia - Gran Bretagna, regia di William Boyd

Il Battaglione perduto (The Lost Battalion) (2001) Stati Uniti, regia di Russel Mulcahy

La chambre des officiers (2001) Francia, regia di François Dupeyron

Deathwatch - La trincea del male (Deathwatch) (2002)  Gran Bretagna, Germania, Francia, Italia, regia di Michael J.Basset

Una lunga domenica di passioni (Un long dimanche de fiançailles) (2003)  Francia, regia di Jean-Pierre Jeunet

Joeux Noel (La tregua di Natale) (Joeux Noel) (2005)  Francia, regia di Christian Carion,

Giovani aquile (Flyboys) (2006) Stati Uniti - Francia, regia di Tony Bill

L'amore e la guerra (2007) Italia, regia di Giacomo Campiotti (sceneggiato per la tv)

Passchendaele (2008) Canada, regia di Paul Gross

The Somme: from Defeat to Victory (2009) Gran Bretagna, regia di Detlef Siebert (film per la tv)

WarHorse (2011) Stati Uniti, regia di Stephen Spielberg

La montagna silenziosa (Der Stille Berg) (2013) regia di Erns Gossner

Sarajevo (Sarajevo) (2014) Austria, regia di Andreas Prochaska (film per la tv)

 

Fonti principali utilizzate:

http://www.amidei.com/elenco_film.php?s=19

http://www.artegrandeguerra.it/2013/09/il-cinema-e-la-grande-guerra-cura-di.html

http://www.cimeetrincee.it/cinema.htm

http://www.lagrandeguerra.net/ggilcinemasullagrandeguerra.html

http://it.wikipedia.org/wiki/Film_sulla_prima_guerra_mondiale

 

La prima guerra mondiale nel cinema italiano. Filmografia 1915-2013. A cura di Enrico Gaudenzi e Giorgio Sangiorgi. Ravenna, Longo editore, 2014.

 

Documenti audio e video

Una selezione di audio e video si trova in Firstworldwar.com. A multimedia history of World War One a cura di Michael Duffy.

http://www.firstworldwar.com/audio/index.htm

 

La prima guerra mondiale nel cinema italiano

In questa sezione dedicata ai film sulla Grande Guerra va inserita anche la segnalazione della monografia dedicata ai film italiani La prima guerra mondiale nel cinema italiano. Filmografia 1915-2013. A cura di Enrico Gaudenzi e Giorgio Sangiorgi. Ravenna, Longo editore, 2014.

L'opera riporta oltre 250 titoli, con dati tecnici, riassunti, note critiche e dettagliati indici analitici. In premessa, il saggio introduttivo dedicato a La grande guerra sullo schermo. L'evoluzione del cinema di fiction italiano sulla prima guerra mondiale (1915-2013). Colpisce l'assenza di Gorizia tra le parole chiave, ma sono comunque indicati il Carso e il fronte dell'Isonzo. Un contributo prezioso, che ha permesso di aggiungere diversi titoli alla filmografia presentata su questo sito, soprattutto per quanto riguarda la produzione nel corso del conflitto.

 

 

 

 

  

La "Gazzetta" di Wagna

Il 14 ottobre 1915 comincia le pubblicazioni la "Gazzetta" di Wagna. Il foglio bilingue (tedesco-italiano), il cui titolo iniziale è "Lager-Zeitung / Gazzetta di campo", è edito e diretto dall'i.r. Amministrazione delle baracche in Wagna presso Leibnitz (poi dall'i.r. Luogotenenza della Stiria). Dal numero del 23 novembre il titolo cambia in "Lagerzeitung für Wagna / Gazzetta d'accampamento di Wagna", e tale resterà fino all'ultimo numero, pubblicato il 28 febbraio 1918.

La raccolta del periodico, conservata presso l'Österreichische Nationalbibliothek di Vienna, è disponibile on line:

http://anno.onb.ac.at/cgi-content/anno?aid=lag


Sul sito del Consorzio Culturale del Monfalconese si possono consultare la Lista dei fuggiaschi residenti a Wagna e la Distinta dei fuggiaschi di nazionalità italiana arrivati da Gorizia e circondario redatta nell'agosto 1916 dopo la presa di Gorizia, compresi gli elenchi di chi ha lasciato l'accampamento, pubblicati sulla "Gazzetta" in diverse date:

http://www.grandeguerra.ccm.it/files/grandeguerra_archivio_it_1401_file_pdf_orig.pdf

 

Sul sito del Centro di Ricerche Storiche di Rovigno è disponibile il pdf del volume di Josip Vretenar - David Orlović. I giorni a Wagna nella cronaca del Lagerzeitung (1915-1918). Piani e strutture dell'accampamento. Dani u Wagni prema pisanju lista Lagerzeitung (1915.-1918). Planovi i struktura logora. Rovigno, Centro di ricerche storiche, 2016, con una ampia selezione di articoli e gli elenchi dei profughi dimoranti a Wagna.

http://www.crsrv.org/pdf/collana_degli_atti/I_Giorni_A_Wagna.pdf


 

Amidei_2014Occhio del cinema_Locandina